• Il ristorante

    E' probabilmente il più giovane ristorante fra le attività tiburtine, ci si arriva attraversando lo scenografico ponte Gregoriano, (da cui appunto il ristorante prende parte del nome)  e dove il tempio della Sibilla e il Tempio di Vesta risplendono in tutta la loro maestosità. E' qui Greg ha sviluppato il suo food sytem ai fornelli è arrivato lo chef Riccardo Arcangeletti, uno di quelli che ha qualcosa da raccontare o meglio da preparare!
    Fiore all'occhiello di Greg è la carne, cotta in modo eccellente alla fiamma o alla pietra, si assaporano carni prelibate di ottima qualità. I primisono eccellenti, in alcuni sono racchiusi tradizione e territorio, qui gusto e i profumi della Valle Tiburtina variano con le stagioni, in altri lo Chef sente il bisogno di esaltare le sue preparazioni raccontandone la storia e caratterizzandoli con maggiore attrattività per favorirne una migliore diffusione culturale. Ineccepibili sono i dolci che chiamano in causa dolcezze esotiche e non solo, qui è tecnica allo stato puro,  esecuzione perfetta di ricette.

     

     E per finire... Originali lampade e carte da parati particolari e su misura, sono il modo migliore per assaporare tutto il sapore e la dolcezza della nostra carne fresca e prelibata.

    N.B.sapevate che la carta da parati riproduce foto scattate nei giardini circostanti ?

Questo sito utilizza cookies INFO